ProgettoCesar

Il Progetto RURAL/ITER (Reintroduzione in zone rurali di formazione alternativa per imprenditori di ritorno) – n° 2012-1-GR1-LE005-10058- è un progetto Leonardo da Vinci – Trasferimento di Innovazioni, di 24 mesi, nell’ambito del Programma di Apprendimento Permanente. RURAL/ITER mira a trasferire i risultati del progetto Leonardo NATURALITER www.ciaumbria.it/naturaliter, a sua volta basato su attività agricole innovative, in grado di stimolare la crescita di aziende agricole europee, e su studi di caso da paesi diversi, per fissare livelli di riferimento per processi produttivi e relative competenze.

I principali prodotti del sistema formativo RURAL/ITER includono: uno strumento interattivo di autovalutazione per un approccio di base all’agricoltura, una libreria virtuale di casi di studio di successo europei, una palestra di apprendimento per simulare il ruolo di un agricoltore che sta pianificando la propria attività, un sistema computerizzato per sviluppare un business plan della propria azienda.

Il Progetto RURAL/ITER si basa sulle realizzazioni del precedente progetto, per fornire nuovi strumenti aggiornati e nuove competenze, con riferimento alle tendenze più importanti, per lo sviluppo e la competitività delle moderne aziende agricole europee. Il progetto ha aggiornato l’analisi dei fabbisogni formativi puntando su tre specifiche categorie target di agricoltori: giovani, donne ed imprenditori “di ritorno” ovvero provenienti da altri settori economici e professionali. Il motivo principale dell’individuazione di questo specifico target nasce dalla constatazione che le aziende più dinamiche ed innovative negli ultimi anni  sono gestite in maniera considerevole da questi attori, ciascuno con le sue specificità.

I risultati dell’apprendimento sono resi disponibili attraverso una piattaforma di formazione – consultabile al sito www.ruraliter.eu/it – facile da usare da parte degli agricoltori. La piattaforma di formazione comprende un test introduttivo di l’auto-valutazione e 6 moduli di formazione:

  • Trasformazione alimentare e vendita diretta in azienda
  • Agriturismo e attività multifunzionali
  • Biodiversità e agricoltura biologica
  • Gestione aziendale per la competitività e la sostenibilità
  • Uso in azienda di fonti di energia rinnovabile
  • Misure della PAC in materia di buone pratiche di condizionalità e benessere degli animali

Inoltre fornisce uno strumento per lo sviluppo di un Piano Aziendale (Business plan)

Partner di progetto, oltre a Ce.S.A.R.  sono

  1. Il Centro Regionale per la formazione permanente dell’Achaia (Grecia), – capofila;
  2. Agricoltura è Vita, l’ente della Confederazione Italiana degli Agricoltori (CIA) per la formazione professionale e la consulenza agricola, con sede a Roma;
  3. Il Centro per la ricerca interdisciplinare e lo sviluppo dell’Università del Tras os Montes e Alto Douro (UTAD) in Vila Real, Portogallo;
  4. La Confederazione delle Cooperative Agricole della Grecia PASAGES, con sede ad Atene;
  5. Il Consiglio Europeo dei Giovani Agricoltori (CEJA), con sede a Bruxelles, Belgio.

Al progetto collabora anche, in qualità di partner esterno, il COPA – COGECA,  organizzazione europea di rappresentanza degli agricoltori e delle cooperative agricole, con sede a Bruxelles.