ComunicazioniEuropeDirect

La Commissione Europea lo scorso 15 luglio ha proposto una revisione delle norme che disciplinano l’etichettatura dell’efficienza energetica. In sostanza cosa cambierà? Si tornerà allo schema iniziale che prevedeva classi di efficacia energetica dalla A alla G. Le nuove etichette quindi avranno la scala energetica da A a G differenziata per colori e senza l’aggiunta di +.